Confcooperative, Tistarelli presidente del settore Agroalimentare e Pesca

MAREMMA Fabrizio Tistarelli nominato a capo del progetto unitario di Confcooperative sulla filiera dedicata all’agroalimentare ed alla pesca.

Maremmano doc di 54 anni, è presidente del Consorzio Produttori Latte Maremma dal 2005 e, grazie alla sua lunga esperienza, ha ricoperto diversi incarichi all’interno del mondo cooperativo e di Confcooperative.
La sua nomina si inserisce in un momento molto importante per il settore, con l’avvio di un progetto che coinvolge direttamente le Federazioni dedicate all’agricoltura e alla pesca.
«Con questo progetto – spiega il neopresidente Tistarelli – vogliamo concentrare la nostra attività e tutte le nostre energie sul cibo e sulla sua produzione, su una filiera di valore che esalti le professionalità e soprattutto la qualità di ciò che viene prodotto».
Una sinergia nuova, che necessita di una struttura adeguata agli obiettivi prefissati, “dando spazio a tutti settori – precisa al riguardo il presidente – e garantendone la giusta rappresentanza dei territori grazie a persone valide, con competenze specifiche“.

Ben precise le priorità del nuovo mandato: «C’è di sicuro la necessità di fare massa critica tra le varie cooperative, potenziare le connessioni che ci sono e crearne di nuove. Sedersi ai tavoli di concertazione istituzionali consapevoli dell’importanza che il mondo cooperativo ha per la nostra economia – continua Fabrizio Tistarelli – quindi valorizzare sempre di più quello che le nostre realtà raccontano con la produzione di cibo: il lavoro delle persone, le tradizioni e la storia dei territori che rappresentiamo con la sana cooperazione, esaltando il valore aggiunto delle nostre produzioni che ci distinguono nettamente da chi nasconde dietro il nome cooperativa tutt’altro».



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi