Zaino seguro in Camera di Commercio, una storia d’impresa giovanile

CECINA – La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno ha voluto celebrare con una iniziativa mirata ad un target giovane una “buona pratica“, che dall’esperienza di alternanza scuola lavoro ha portato un gruppo di ragazzi all’ingresso nel mondo dell’impresa.

Si tratta degli ex studenti dell‘ISISS Cattaneo di Cecina, che tre anni fa avevano progettato in classe uno zainetto con caratteristiche di sicurezza garantite da una particolare apertura, e con questo innovativo prodotto avevano vinto la selezione regionale del premio Impresa in azione ed un altro prestigioso riconoscimento nazionale. Alcuni di loro, insieme alla loro insegnante, hanno scommesso sul futuro immaginando una vera e propria impresa da far decollare. Da allora, è iniziato un percorso di accompagnamento da parte della Camera di Commercio e poi della Fondazione camerale Impresa, Ricerca, Innovazione, che ha fornito ogni tipo di supporto ai ragazzi per brevettare, iscriversi al Registro Imprese ed ottenere quel bagaglio di conoscenze necessarie a dare vita ad una impresa.
L’evento ha visto protagonista il team dello Zaino Seguro, affiancato dai relatori: il presidente Riccardo Breda, il segretario generale Pierluigi Giuntoli, Stefano Petrucci in rappresentanza della Fondazione camerale IRI e Caterina Pampaloni in rappresentanza di Unioncamere nazionale, tutti coordinati da Selene Bottosso, Fondazione IRI. Bravissimi i giovani danzatori e danzatrici del Salus Company che insieme all’Hip Hop Department di Livorno hanno animato la platea con un flash mob del tutto inaspettato.
La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è fortemente impegnata sui temi dell’alternanza scuola lavoro e del sostegno all’imprenditorialità, con un ventaglio di offerte e di strumenti che spaziano dall’elaborazione di dati sui fabbisogni professionali espressi dalle imprese, indagine Excelsior, allo Sportello Punto Impresa che effettua colloqui di primo orientamento per fornire indicazioni sui passi da seguire per mettersi in proprio; dall’accoglienza e formazione di intere classi di studenti all’impegno specifico in alcuni progetti europei tendenti a sviluppare e sostenere nuove idee imprenditoriali.

La Fondazione camerale IRI è un ente senza scopo di lucro che collabora con l’ente camerale nella realizzazione di iniziative a favore del sistema imprenditoriale, con un’attenzione particolare all’innovazione e con una struttura elastica che consente di costituire singoli comitati di gestione che siano in grado di seguire i progetti prescelti.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi