Grande soddisfazione del M5S per l’evento alberi per la vita

TARQUINIA – Il Movimento 5 Stelle festeggia il successo dell’iniziativa “Alberi per la vita“, la prima forestazione urbana partecipata che ha visto la piantumazione di 130 nuovi alberi.

Tanti i volontari, tra attivisti, cittadini e bambini, che hanno aderito all’evento in una bella giornata baciata dal sole. Tutti pronti con guanti, pale e vanghe hanno messo a dimora alberi autoctoni, come lecci, sughere e cipressi ed alberi da frutto da macchia mediterranea come corbezzolo, mirto, lentisco, corniolo, azzeruolo, sorbo. «Abbiamo voluto dare anche un segnale riguardo l’innovazione e l’agricoltura sostenibile – spiegano dal Movimento 5 Stelletrattando le piante prima della messa a dimora con le micorrize (donate dalla Phylmag Agro Italia), strutture costituite dall’unione simbiotica tra funghi del terreno e radici non lignificate, che promuovono la crescita delle piante, aumentando la disponibilità e l’assorbimento di nutrienti presenti nel suolo. Ringraziamo di cuore tutte le persone intervenute, con la speranza che questo evento abbia giovato non solo all’ambiente ma a tutta la comunità tarquiniese».
Il piccolo bosco, naturalmente, avrà bisogno di cure e di essere annaffiato (con  l’acqua gentilmente concessa dal Consorzio di Bonifica), tenuto pulito, fino al suo attecchimento: «Un impegno che ci siamo presi l’onere di seguire per 4 anni – rivendicano gli attivisti pentastellati rappresentati in consiglio comunale da Ernesto Cesarini – scritto nero su bianco sul contratto di concessione dell’area; chiediamo con questo la collaborazione di tutti, essendo un bene comune per le future generazioni. Con questo rispondiamo alle tante domande dei cittadini preoccupati che fosse solo un evento e non un progetto serio e duraturo al di là delle appartenenze politiche».

Infine, dopo aver dato appuntamento al prossimo anno, giunge il ringraziamento alla popolazione che ha voluto contribuire alla buona riuscita dell’evento. «Il gruppo del M5S di Tarquinia è riuscito nell’intento di promuovere l’evento del bosco urbano, lavorare al suo progetto e, cosa più importante, è riuscito ad ottenere il contributo di tutti i cittadini, che hanno compreso la bontà del progetto».



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi