A Santa Severa i combattimenti medievali del Battle Of The Nations

SANTA MARINELLA – Dal 3 al 6 maggio il castello di Santa Severa ospita un appuntamento da non perdere, la finale mondiale del torneo “Battle of the nations“.

L’evento di caratura internazionale è organizzato da Historical Martial Combat Italy Federation, C.S.E.N. (Centro Sportivo Educativo Nazionale) e HMBIA (Historical Medieval Battle International Association).
La manifestazione è organizzata in collaborazione con la Regione Lazio, LAZIOcrea, Mibact, comune di Santa Marinella e Coopculture.
Battle of the Nations è ospitato ogni anno in una nazione diversa, per l’edizione 2018 sarà ospitato in Italia e, dopo le semifinali di qualificazione dei team italiani, la location del castello sarà la cornice anche dell’evento mondiale.
Parteciperanno oltre 700 combattenti provenienti da varie parti del mondo, come ad esempio la Nuova Zelanda per citare la più lontana e la Cina per menzionane una la cui storia è molto diversa dal medioevo europeo. Le categorie sono il 1vs1 suddiviso in 4 discipline (spada lunga, spada e scudo, spada e brocchiere ed arma in asta, tutte sia maschile che femminile) e gli scontri di gruppo con il 3vs3 solo femminile ed i 5vs5 e 21vs21 maschili. L’Italia partecipa al BotN sin dalla seconda edizione del 2011, quando le nazioni interessate erano solo 7 rispetto alle 37 odierne ed è rappresentata da 50 combattenti e partecipa a tutte le discipline.

Vi sarà un accampamento medievale e una grande tribuna capace di ospitare 700 persone sedute nell’area adiacente il parcheggio, sul piazzale del Fontanile sarà ospitato un grande “mercato “medievale” dove vedere un vero fabbro alla forgia da campo, provare le armi e le armature oltre a cimentarsi in duelli simulati e al tiro con l’arco seguiti dai maestri d’arme di scherma storica. Sulla Spianata dei Signori sarà allestita una seconda arena per le sfide 1vs1 e 2vs2. Inoltre sfilate in costumi d’epoca, balli e e musiche medievali faranno da contorno a tutta la manifestazione.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi