Immigrazione, il punto di Antonio Cozzolino in TV sulla ZDF

CIVITAVECCHIA – Dopo il clamore mediatico sollevatosi alcuni mesi fa sull’ipotesi di utilizzare l’importante porto commerciale laziale quale possibile Hot-Spot, la televisione di stato tedesca ha infatti voluto coinvolgere il primo cittadino in uno approfondimento di carattere giornalistico.

Ovviamente, per meglio qualificare i fatti, occorre anche ricordare che l’idea del Governo era balenata durante la fase più critica dell’emergenza sbarchi, trovando comunque dopo la sua diffusione un’immediata smentita dagli stessi organi prefettizi. «Oggi sono stato intervistato dalla televisione pubblica tedesca, la ZDF – spiega il sindaco Antonio Cozzolinosul fenomeno migratorio e di come l’Italia si pone rispetto ad esso. Ho portato il caso di Civitavecchia, dove abbiamo detto di no all’hot spot al porto e si all’accoglienza diffusa tramite SPRAR».
E così, come avvenuto d’altronde alcuni mesi fa, Cozzolino ha provveduto ad illustrare ai giornalisti tedeschi la posizione del comune sulla delicata questione dei flussi migratori che hanno investito in pieno il territorio italiano affollando le banchine portuali ed anche le pagine di cronaca giudiziaria per le numerose inchieste aperte da varie procure della repubblica. «Per evitare che si ripetano spiacevoli situazioni vissute in passato a Civitavecchia, l’accoglienza deve essere programmata, strutturale e pensata in modo che chi si occupi di migranti lo faccia davvero in favore dell’integrazione e non della speculazione economica. Il settore, purtroppo, è popolato da “pescecani” intesi sia come operatori economici sia come personaggi politici che strumentalizzano la questione per i propri interessi e non nell’attenzione verso i cittadini italiani e stranieri».

Un’occasione dunque che ha consentito a Cozzolino di poter meglio delineare i contorni della posizione del Movimento 5 Stelle sull’argomento. «E’ stata un’intervista piacevole, in cui abbiamo potuto sviscerare in maniera approfondita la tematica ed in cui ho portato la mia opinione come uomo delle istituzioni».



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi