Un marocchino senza fissa dimora aggredisce carabinieri

ORBETELLO – I militari del’Arma durante le operazioni di controllo di un uomo di trentanni che procedeva a piedi si sono trovati costretti a sottoporlo all’arresto per oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Durante la tarda serata di martedì 17 ottobre, in località Ansedonia, i militari del NORM nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di stupefacenti hanno sottoposto ad un controllo di polizia un cittadino marocchino.
Il trentenne, risultato senza fissa dimora e sprovvisto di documenti, durante le fasi del controllo ha iniziato dapprima ad inveire contro i Carabinieri proferendo frasi oltraggiose e poi, pur sottoposto a stato di fermo, ha provveduto a scagliarsi ripetutamente contro gli stessi finendo per procurare ai militari lesioni personali guaribili in una decina di giorni.

L’extracomunitario, una volta arrestato, è stato trattenuto presso tenenza di Orbetello a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del processo per direttissima fissato per la giornata di giovedì 19 ottobre.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi