Zanzare, emessa una nuova ordinanza per la disinfestazione

GROSSETO – Il comune capoluogo, a causa del maltempo, ha comunicato che l’operazione di disinfestazione prevista per domani, 9 maggio, in tre zone della città è rimandata alla prossima settimana.

E’ già stata emessa e pubblicata l’ordinanza sindacale relativa alle nuove disposizioni, con scadenze aggiornate. Interventi nel parco di via Giotto e frazioni di Marina di Grosseto e Principina a Mare.
In merito all’ordinanza contingibile e urgente, trattamenti adulticidi straordinari contro la zanzara comune del genere culex per la prevenzione dell’infezione da “virus west nile disease“, il comune di Grosseto ha provveduto ad informare i residenti delle zone limitrofe al Parco di via Giotto ed i residenti delle frazioni di Marina di Grosseto e di Principina a Mare che il 16 maggio dalle ore 1 alle ore 5 verranno eseguiti da una ditta specializzata incaricata dall’amministrazione comunale, i trattamenti di disinfestazione. Il prodotto verrà nebulizzato a basso impatto ambientale e a ridotta persistenza specifico per i ditteri (mosche, zanzare, ecc.), sia sul verde pubblico che sul verde privato presente nelle zone di Grosseto indicate. Il tutto nel rispetto delle modalità indicate nelle “Linee guida ministeriali per il controllo delle West Nile Disease“, approvate con la circolare del Ministero della Salute del 31/07/2017.
I residenti dovranno seguire alcune pratiche. L’atto ordina infatti a chi vive nelle zone interessate di adottare i seguenti provvedimenti: tenere porte e finestre chiuse durante le ore notturne delle notti interessate dal trattamento, rimuovere la biancheria lasciata ad asciugare durante le ore notturne nelle notti interessate dal trattamento, custodire eventuali animali domestici in locali chiusi durante il trattamento, non lasciare alimenti e bevande all’aperto nelle ore interessate, rimuovere eventuali abbeveratoi degli animali domestici, evitare il consumo di frutta e verdura provenienti dalle zone oggetto di trattamento a partire dalle ore 20 del giorno dell’intervento e fino alle ore 24 dei tre giorni successivi. In seguito si consiglia inoltre un accurato lavaggio prima del loro consumo.

L’amministrazione comunale fa sapere all’esecuzione, alla vigilanza sull’osservanza delle disposizioni, oltre all’accertamento e all’irrogazione delle sanzioni provvederanno, per quanto di competenza, il corpo di Polizia municipale, l’Azienda Usl Toscana Sud Est – dipartimento di prevenzione nonché ogni altro agente o ufficiale di Polizia giudiziaria a ciò abilitato. Eventuali danni a persone e cose derivanti dal mancato rispetto del presente provvedimento, saranno a carico degli inadempienti che ne risponderanno in via civile, penale ed amministrativa.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi