Scalo civile, arriva il primo volo di linea sulla tratta Grosseto-Berna

GROSSETO – Per il sindaco Vivarelli Colonna la città è davanti ad una svolta importante, frutto della collaborazione di tutti, ed in modo particolare dell’Aeronautica Militare, sollecitata dall’impegno del comune.

Il primo cittadino, raggiante per l’obiettivo raggiunto, spiega gli scenari che potrebbero aprirsi per l’economia del capoluogo maremmano: «Una giornata storica per Grosseto, una vittoria di tutta la città, che nasce dalla sinergia tra molti soggetti, perché solo insieme si vince. Nasce dal rapporto positivo tra Comune e Seam, la cui proficua collaborazione ha portato, tra l’altro, al rinnovo della concessione ventennale dopo 20 anni. Proprio con Seam siamo impegnati nel potenziamento dell’incoming sul territorio, attraverso lo sviluppo pacchetti ad hoc con tour operator per allungare la stagione turistica. Solo tutti insieme possiamo perseguire il medesimo scopo e far fare il salto di qualità al turismo maremmano».

Vivarelli Colonna non manca infine di ricordare il ruolo avuto da un partner d’eccezione, ovvero l’Arma Azzurra: «Il successo composito di oggi non sarebbe mai avvenuto senza il supporto dell’Aeronautica Militare: è per questo che il Comune insignirà della cittadinanza onoraria il 4° Stormo e il Capo di stato maggiore, Enzo Vecciarelli per l’impegno profuso e l’amore dimostrato nel valorizzare questa terra».



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi