Premio delle Camere di Commercio “Storie di Alternanza”

GROSSETO – Cinque gli Istituti scolastici premiati per i video realizzati dagli studenti riguardo all’esperienza di alternanza scuola/lavoro.

Sono stati presentati in Camera di Commercio a Grosseto i filmati degli studenti delle province di Grosseto e di Livorno candidati al Premio “Storie di Alternanza2017.
Cinque sono infatti le scuole (4 grossetane ed una livornese) che hanno presentato un proprio elaborato all’interno del concorso promosso dalle Camere di Commercio. La cerimonia di premiazione si è svolta alla presenza dei dirigenti scolastici, dei docenti/tutor che hanno seguito i progetti, degli studenti partecipanti e dei loro familiari, con l’intervento del presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda. «L’alternanza scuola lavoro è un’attività fondamentale, in grado di avvicinare scuola ed impresa – ha commentato il presidente Breda salutando gli studenti – è in grado di portare i ragazzi a vedere un futuro diverso e più positivo nel mondo del lavoro, e serve anche alle imprese perché dai giovani nascono sempre tante idee buone e innovative. La Camera di commercio della Maremma e del Tirreno punterà sempre più su questi percorsi, per portare avanti l’obiettivo che sta a cuore a tutti noi: far crescere insieme un territorio bellissimo che va da Collesalvetti a Capalbio».
Si tratta di un buon risultato per le scuole partecipanti, poiché tutte sono state selezionate per accedere al concorso nazionale e approderanno direttamente a Verona dove il prossimo 30 novembre avverrà la premiazione nazionale, presso l’Auditorium della Fiera, in occasione di Job & Orienta, il salone nazionale sull’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro. Il premio prevede infatti due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalle singole Camere di Commercio; il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale. La cerimonia ha concluso quindi la prima fase del progetto che ripartirà nel 2018, nel periodo compreso tra il 1° febbraio al 20 aprile. Il primo classificato nella categoria licei è stato il Liceo Artistico Polo Bianciardi di Grosseto con il video “Artigianato artistico e energie sostenibili” accompagnato dal motto “La rivoluzione verde inizia dai fornelli” dedicato all’esperienza che ha visto la classe V A con i ragazzi C. Canessa, E. Galli, M. Ceravolo, I. Gaccione, L. Giomarelli, A. Mantini, C. Pieraccini, N. Romano, C. Russo, A. Seghetti impegnata in un progetto per la costruzione di un fornello per la cottura dei cibi destinato alle economie africane in via di sviluppo. Primo classificato della categoria istituti tecnici e professionali invece il filmato “Maremma a portata di mano – Questa è la Maremma – portatela sempre con voi” che racconta l’interessante esperienza degli studenti che hanno studiato e realizzato una cartina turistica interattiva del territorio in lingua tedesca realizzato da ISIS Leopoldo II di Lorena – Indirizzo enogastronomia e ospitalità alberghiera dalle classi IV A (accoglienza Turistica) con gli studenti G. Alafleur, T. Aydin, G. Grieco, A. Lo Presti, S. Mancini, A. Marandola, I. Mazzieri, G. Mura, A. Stringardi, I. Subissati, L. Tavolario, IV A (enogastronomia) con M. Codini, F. Di Perna, S. M. Klekot, L. Polemi, M. Sciarpema, e IV A (prodotti dolciari) con E. Alberico, M. Castagnini, E. Pectov, C. Turco, C. Vincentini. Le altre scuole partecipanti sono, nella categoria licei, il secondo classificato Liceo musicale Polo Bianciardi Grosseto con il filmato “Organizzazione e gestione di una stagione concertistica – Vivace con brio: un anno di alternanza s/l del liceo musicale” che racconta l’esperienza nell’organizzazione della stagione “La voce di ogni strumento” della classe III A con gli studenti F. Bertini, A. Borgianni, L. Boscagli, B. Bricherasio, L. Bruni, D. Esposito, M. Faralla, A. Friani, N. Gonzalez Arrigucci, N. Governi, A. Marconi, E. Nannetti, M. Ricciardi, V. Stringara, E. Vinciarelli, I. Zamattia e della classe IV A con A. Zucconelli. Terzo classificato il liceo linguistico Francesco Cecioni di Livorno con il video “Laboratorio di italiano per stranieri – Un’alternanza di cuore” realizzato dalle classi III A dagli studenti G. Buonaccorsi, B. Dal Molin, M. Gualtieri, M. Vergamini, III B con R. Biancotti, M. T. Mazza, S. Sow, C. Andeea Vinteanu, III C con A. Bracaloni, G. De Vanni, A. Ianett, E. Rambelli, C. Rizzo, e III D da C. Banti, V. Donzella, D. Liut.

Nella categoria istituti tecnici e professionali secondo classificato l’ISIS di Follonica con il video intitolato “Tra vecchie miniere e moderni database – Il nostro contributo ad un grande progetto” dedicato alla loro esperienza di alternanza scuola/lavoro nel Parco Minerario delle Colline Metallifere realizzato dalle studentesse della classe IV B G. Bizzarri, E. Ciullini. Il Premio “Storie di alternanza” è un’iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di Commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi