La polizia di stato identifica in carcere un rapinatore seriale

GROSSETO – Durante la giornata odierna il personale della squadra mobile della Questura ha dato esecuzione ad una ordinanza cautelare di custodia in carcere.

Il provvedimento, emesso lo scorso 26 ottobre dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il tribunale di Grosseto su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha colpito un trentaquattrenne di origine tunisina indiziato dei reati di rapina e furto aggravato commessi nel capoluogo maremmano tra il mese di marzo 2017 ed il successivo mese di agosto.
Le indagini, svolte dalla squadra mobile della Questura di Grosseto, hanno in tal modo consentito di evidenziare nei confronti di Tarek Chamkhi, questo il nome dell’uomo, gravi indizi di colpevolezza in relazione ad una serie di rapine e tentate rapine poste in essere nei confronti di cittadini inermi sul territorio comunale di Grosseto,  nonché per un furto aggravato commesso nel mese di marzo ai danni di alcuni distributori di snack e bevande presenti all’interno di un istituto scolastico grossetano.
Nel corso delle rapine, tentate e consumate, il cittadino straniero si era inoltre impossessato od aveva tentato di impossessarsi di capi di abbigliamento e di telefoni cellulari sottraendoli con violenza alle vittime.

Da segnalare, infine, come l’ordinanza cautelare sia stata notificata al cittadino tunisino presso il carcere nel quale già si trovava ristretto per altri reati analoghi commessi in precedenza.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi