Inaugurata la prima tratta di linea all’aeroporto civile Baccarini

GROSSETO – Sabato 12 maggio il primo volo di linea Berna-Grosseto, proveniente dalla Svizzera da dove è decollato un’ora e venti minuti prima, ha raggiunto il capoluogo maremmano alle ore 8:30.

Per la verità, nei giorni precedenti, altri due voli provenienti dalla capitale elvetica hanno toccato il suolo del Baccarini. Il 5 maggio sono infatti sbarcati 28 passeggeri subito trasferiti all’Elba in autobus, mentre il giorno successivo, per lo stesso motivo, si sono registrati 24 passeggeri in arrivo e 3 in partenza, ma solo per ragioni derivanti dalla impossibilità di utilizzare l’aeroporto dell’Isola d’Elba.
Il primo “vero” volo da Berna con destinazione Grosseto, quindi, è stato quello del 12 maggio ed ha avuto una piccola cerimonia a fare da cornice all’evento, tenuta all’interno dell’aerostazione e che ha visto la presenza del prefetto Cinzia Torraco, di Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto nonché presidente dell’amministrazione provinciale, di Stefano Ciuoffo, assessore regionale alle attività produttive commercio e turismo, di Riccardo Breda, presidente della Camera di Commercio dello Maremma e del Tirreno, e di Leonardo Marras, capogruppo PD in Regione Toscana.
Erano inoltre presenti i vertici dell’ENAC e quelli dell’Aeronautica Militare che hanno accompagnato il complesso iter autorizzativo. L’occasione del primo volo di linea sarà caratterizzata dalla scopertura di una targa celebrativa che è stata affissa all’interno dell’aerostazione con un duplice scopo, ovvero ricordare l’evento e rendere merito a coloro che, nell’ambito dei rispettivi ruoli, si sono adoperati per renderlo possibile.

Il programma ha previsto inoltre il saluto del presidente di SEAM, Tommaso Francalanci, con la cerimonia che si è conclusa con il decollo dell’aereo per Berna, come previsto, alle ore 10:30.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi