Giovanni Fasannella presenta il suo ultimo libro “Il Puzzle Moro”

GROSSETO – L’autore, con il patrocinio della Provincia di Grosseto, discuterà del suo nuovo libro edito da Chiarelettere che promette di fare luce sugli interessi internazionali dietro all’assassinio del leader della DC.

Quarant’anni di ipotesi e di ricostruzioni, cinque processi e svariate Commissioni Parlamentari di Inchiesta, questi i numeri che in estrema sintesi delineano uno dei misteri più oscuri della Repubblica Italiana. Nella sua ultima opera Giovanni Fasanella, noto giornalista ed esperto saggista, oltre ai documenti desecretati provenienti dalle ambasciate inglesi ed americane analizza anche le evidenze sul delitto del leader della Democrazia Cristiana portate alla luce dall’ultima Commissione Parlamentare d’Inchiesta che ha concluso i propri lavori nel dicembre 2017.
La vicenda Moro costituisce in effetti un caso internazionale e l’autore, eccezionalmente presente a Grosseto per dibatterne insieme ai lettori, è riuscito a saldare testimonianze e documenti inediti offrendo una ricostruzione completa del contesto internazionale e delle complicità interne in cui maturò il delitto Moro.
In tal senso Ferdinando Imposimato, dal 1978 al 1984 giudice istruttore del processo sulla morte del presidente della Democrazia Cristiana, poco tempo fa affermò che “la verità sul caso Moro è più vicina e vogliamo conoscerla, anche per onorare la memoria dei martiri di via Fani. Senza paura e con fiducia nella giustizia. Ma non c’è giustizia senza verità“.
«Noi di Agende Rosse – spiega Elio Irudal, responsabile del gruppo maremmano intitolato alla memoria del giornalista Peppino Impastato – siamo sempre stati convinti che Imposimato avesse ragione, sia nel merito che nel metodo. La nostra sincera speranza è che, dopo quarant’anni di eventi indicibili, attraverso il rigoroso lavoro di Giovanni Fasanella questa agognata verità possa finalmente essere un po’ più vicina».
Sulla medesima lunghezza d’onda anche l’altra associazione organizzatrice dell’evento. «Da diverso tempo –interviene Daniela Castiglione, Segretario Generale dell’organizzazione di volontariato “Working Class Hero” – stiamo portando avanti una felice esperienza volta al coinvolgimento dei giovani e dei giovanissimi in progetti di avvicinamento al giornalismo, con l’obiettivo primario di renderli maggiormente consapevoli mediante laboratori e percorsi studiati ad hoc, come quello dell’Alternanza Scuola Lavoro avviato in collaborazione con il Cesvot e l’Ufficio Scolastico Regionale sotto l’egida del Ministero dell’Istruzione. In tal senso l’opera di Giovanni Fasanella rappresenta una lettura obbligata. “Il Puzzle Moro”, analizzando senza reticenze la cornice degli interessi italiani ed internazionali, restituisce infatti un quadro che per certi versi supera nel suo complesso lo stesso caso Moro».

Appuntamento dunque, a partire dalle ore 17:30 di martedì 10 aprile, presso la Sala Pegaso di Palazzo Aldobrandeschi in piazza Dante Alighieri a Grosseto. La presentazione de “Il puzzle Moro. Da testimonianze e documenti inglesi e americani desecretati, la verità sull’assassinio del leader Dc” si avvale inoltre del Patrocinio concesso dal presidente della Provincia di Grosseto.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi