Collezione Luzzetti, nuovi passi di avvicinamento verso la donazione

GROSSETO – Ulteriore ed importantissimo passo in avanti per l’arrivo della collezione nel capoluogo maremmano donata dall’antiquario Gianfranco Luzzetti.

La giunta municipale ha infatti approvato due delibere strumentali al percorso complesso che porterà alla nascita, all’interno della struttura delle Clarisse, di una pinacoteca che ospiterà 67 opere del noto collezionista.
Primo atto doveroso per il comune è stato quello di deliberare l’accettazione della donazione delle opere.
Nelle medesima seduta, la giunta ha anche approvato il protocollo di intesa fra la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, il comune di Grosseto e la Fondazione Atlante per la Maremma per la formale e definitiva accettazione del contributo a fondo perduto di 450mila euro da parte della Fondazione fiorentina.

La somma erogata servirà alla realizzazione del progetto di allestimento degli spazi espositivi ubicati all’interno dell’ex convento delle Clarisse.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi