Luca Steffenoni presenta “Il Caso Pantani – Doveva morire”

FOLLONICA – La Biblioteca della Ghisa presenta sabato 30 settembre alle ore 17,30 uno dei “misteri” della nostra storia recente, “Il caso Pantani – Doveva Morire” di Luca Steffenoni.

Misteri italiani” è anche una nuova collana della casa editrice Chiarelettere, storie di cronaca che la cronaca non riesce a raccontare fino in fondo, misteri italiani irrisolti che tornano costantemente sulle pagine dei giornali ed in tv, e occupano tanto spazio in rete.
Sono trascorsi 13 anni, tre processi, due sulle morte e uno sul presunto illecito sportivo che nel 1999 portò alla sua squalifica. C’è una verità giudiziaria, perché dunque continuare a considerarlo un mistero irrisolto? Perché troppe cose non tornano, Perché, come dice in maniera molto chiara l’autore di questo primo libro della serie Luca Steffenoni, criminologo di professione e consulente per vari tribunali con la passione dei gialli, già redattore della rivista “Delitti e misteri“, “tra una tesi scientificamente improbabile come il suicidio e una che può sembrare del tutto fantasiosa come l’omicidio, il sistema giustizia tenderà sempre a preferire la prima“.
Il caso Pantani andrebbe dunque raccontato per smontare l’immagine della morte da rockstar di un campione dopato in una stanza d’albergo dove scorrono psicofarmaci insieme ad alcool e fiumi di cocaina. “Il caso Pantani” mette insieme i fatti, tutti i fatti, alcuni dei quali sono emersi solo qualche anno fa tirando in ballo un grosso giro di scommesse clandestine gestito dai principali clan della camorra, un giro che aveva puntato sulla sua sconfitta che sembrava impossibile tanto lui era forte e il migliore di tutti. E per l’autore, l’unico modo per batterlo era quindi abbatterlo.

Steffenoni, in apertura del libro, cita una frase tragicamente profetica di Giovanni Falcone, che disse: “Prima ti delegittimano, poi ti isolano, poi ti ammazzano“. Saranno presenti, oltre all’autore del libro, il sindaco di Follonica Andrea Benini e l’assessore Barbara Catalani.



Un modo nuovo di comunicare con i turisti, i cittadini, le imprese e gli enti locali, rendendoli partecipi della vita sociale, politica e amministrativa, informandoli sulle attività e sui servizi offerti dalla Maremma e dagli importanti borghi quali Capalbio, Cecina, Civitavecchia, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Massa Marittima, Orbetello, Piombino, Santa Marinella, Siena, Tarquinia.



Utilizzando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie da parte de "Il Maremma" (maggiori informazioni)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi